La situazione delle vendite dei quotidiani italiani è abbastanza triste. E non venitemi a dire che la gente non legge i giornali perché li percepisce come “voci di regime” o altre amenità del genere. La gente non legge perché leggere è faticoso. Se un giornale “schierato” come Repubblica perde copie, non è che allo stesso tempo il giornale della verità e della giustizia (Il Fatto?) ne guadagna. Anzi, ne perde di più, in percentuale. Leggere è faticoso, andare in edicola e scegliere un giornale lo è ancora di più. Ma, soprattutto, perché fare questi sforzi, quando ci sono i meme che mi dicono quello che voglio sentirmi dire e sono anche gratis?